E’ morto Don Giuseppe Calandrini

DON GIUSEPPE CALANDRINI

 

 

Nella serata di sabato 13 febbraio 2021, presso l‘Opera Don Baronio, dove era degente da alcuni mesi, è deceduto don Giuseppe Calandrini. Era nato a Bulgaria di Cesena il 17 aprile 1937 ed ordinato sacerdote, dal vescovo mons. Angusto Gianfranceschi, il 28 giugno 1964.

Dopo i primi anni trascorsi accanto ai parroci di San Vittore e di Sant’Egidio, nel 1972 gli venne affidata la comunità di Bulgarnò, dove rimase undici anni. Per quasi un ventennio fu parroco a Sant’Angelo di Gatteo prima di essere trasferito a Pievesestina per incentivare la collaborazione tra le parrocchie limitrofe di quel territorio comprendenti anche le frazioni di San Cristoforo e Sant’Andrea in Bagnolo. Dopo appena due anni di permanenza, don Giuseppe fu mandato a Gatteo dove rimase fino al 2012.

Lasciate le responsabilità più gravose, per motivi di età e salute, per ulteriori due anni, don Calandrini fu mandato a Sarsina al servizio del santuario di San Vicinio. Tornato a Cesena, presso la casa del clero, ha svolto il ministero sacerdotale come rettore del santuario del Suffragio. Dal 2016 ha prestato servizio presso la Cattedrale quale membro del Capitolo dei Canonici.

La messa esequiale si terrà mercoledì 17 febbraio 2021, in Cattedrale alle ore 10.

La salma sarà tumulata nel cimitero di Bulgaria.